CORSO DI  APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

D.L. N. 76 del 28.6.2013

 

PRESENTAZIONE

L'apprendistato professionalizzante o di mestiere è un contratto di lavoro a contenuto formativo rivolto ai giovani tra i 18 anni (17 anni se in possesso di una qualifica professionale) e i 29 anni (sino al giorno precedente il compimento del trentesimo anno). Questo contratto può durare al massimo 3 anni, 5 anni per le professioni artigiane individuate dalla contrattazione collettiva. 

In considerazione della grave crisi occupazionale che coinvolge in particolare i soggetti giovani, sono state dettate disposizioni transitorie che riguardano l’apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere sino al 31.12.2015 (art. 2, D.L. 28.6.2013, n. 76).

La norma prevede che, entro il 30 settembre 2013 la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano adotta linee guida volte a disciplinare il contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere per assunzioni effettuate entro il 31 dicembre 2015 dalle microimprese, piccole e medie imprese, anche in vista di una disciplina maggiormente uniforme sull'intero territorio nazionale dell'offerta formativa pubblica di cui all’articolo 4 D.Lgs. 14.9.2011, n. 167.

Nell'ambito delle linee guida di cui al precedente periodo, possono in particolare essere adottate le seguenti disposizioni derogatorie del D.Lgs. 14.9.2011, n. 167:

a) il piano formativo individuale di cui all'articolo 2, comma 1, lettera a), è obbligatorio esclusivamente in relazione alla formazione per l'acquisizione delle competenze tecnico-professionali e specialistiche;

b) la registrazione della formazione e della qualifica professionale a fini contrattuali eventualmente acquisita è effettuata in un documento avente i contenuti minimi del modello di libretto formativo del cittadino;

c) in caso di imprese multi localizzate, la formazione avviene nel rispetto della disciplina della regione ove l'impresa ha la propria sede legale.

In caso di mancata regolamentazione, entro il 30 settembre 2013 da parte della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, per tutte le assunzioni con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, effettuate dal 28.6.2013 e fino al 31 dicembre 2015, trovano diretta applicazione le previsioni di cui alle lettere a), b) e c) di cui sopra. Resta ferma la possibilità di una diversa disciplina in seguito all'adozione delle linee guida o in seguito all'adozione di disposizioni di specie da parte delle singole regioni (art. 2, co. 1 – 3, D.L. 28.6.2013, n. 76).

CONTENUTI

La formazione per l’apprendistato professionalizzante si articola in:

  • formazione di base e trasversale,
  • formazione tecnico-professionale,

La formazione di base è quella sulla sicurezza sul lavoro, obbligatoria per legge per tutti i lavoratori, e viene realizzata nel primo e nel terzo anno del contratto di apprendistato. La formazione trasversale è finalizzata a far acquisire all’apprendista conoscenze e capacità di un’area professionale.

DURATA E SEDE

La formazione di tipo professionalizzante e di mestiere, svolta sotto la responsabilità della azienda, è integrata, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, dalla offerta formativa pubblica o privata, interna o esterna alla azienda, finalizzata alla acquisizione di competenze di base e trasversali per un monte complessivo non superiore a 120 (centoventi) ore per la durata del triennio e disciplinata dalle Regioni sentite le parti sociali e tenuto conto dell'età, del titolo di studio e delle competenze dell'apprendista.

Il corso si terrà presso la sede della S.C.M. SERVIZI SRL di Lanciano.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

E' necessario confermare l’iscrizione passando presso la nostra sede o telefonando per fissare un appuntamento per sottoscrivere l’iscrizione.

ATTESTATO DI FREQUENZA

Con il superamento del test finale, gli allievi conseguiranno un certificato di frequenza a conferma dell’avvenuta formazione.